Tennis

Impostare al valore massimo la risoluzione dei video 

il Servizio

1- IMPUGNATURA: è la Continental.

2- POSIZIONE DEI PIEDI: Gli arti inferiori sono naturalmente distesi

Il peso del corpo è distribuito su ambedue gli arti inferiori con prevalenza su quello dietro.

3- POSIZIONE A TROFEO: l’anca entra in campo per prima, racchetta diritta in alto,  90° tra avambraccio e braccio, palmo in fuori, linea retta che va dal gomito fino alla palla.

Con la mano sinistra si spinge il corpo verso l’alto; il petto va in alto a prendere la palla.

4- PUNTO D’IMPATTO: deve essere in avanti, con il corpo che forma una sola linea.

5 -PRONAZIONE: il gomito finisce in alto e il palmo in fuori.

6 -PESO DEL CORPO: dopo aver colpito il peso si sposta in avanti tanto da portare il giocatore ad entrare in campo col piede destro o sinistro.

il Dritto

1- appena si ha la percezione che la pallina arrivi sul diritto si deve iniziare la preparazione del colpo, facendosi aiutare con la mano sinistra che punta la pallina e aiuta a portare indietro la racchetta (maggiore rotazione dell’anca e delle spalle).

2- Come punti di riferimento quando si porta indietro la racchetta è che questa sia alta dietro e l’altra mano distesa avanti: ci aiuta a colpire la palla avanti

3- Locking position: il tappo della racchetta punta in avanti, palmo in fuori e 90° tra braccio e avambraccio.

Questa posizione deve essere raggiunta prima di iniziare il giro del corpo e va mantenuta fino al punto d’impatto (ruota solo il corpo). Alcuni tennisti, si aiutano a ritardare il movimento per avere una maggiore accelerazione del braccio con l’ uso dell’ arto superiore

4- punto d’impatto: E’ molto importante che al momento dell’impatto ci sia equilibrio. Il punto ideale in altezza deve essere tra le ginocchia e le anche

5- La testa della racchetta al momento dell’impatto si trova circa all’altezza dell’impugnatura

6- Dopo l’impatto l’ arto superiore si rilassa e il gomito si libera

7- Finale: deve essere col palmo in fuori, che guarda l’avversario

8- Dopo impatto: il peso del corpo cade in avanti se si sta usando una posizione

chiusa, cioè di fianco; se si colpisce frontali, si scarica il peso del corpo sull’ arto inferiore che sta davanti.

il Rovescio

1- apertura: la mano non dominante ci aiuta a portare indietro la racchetta

2- la racchetta va portata indietro alta, con le spalle che si girano molto e il mento sopra la spalla destra. La racchetta supera la linea delle spalle, con l’ arto superiore destro rilassato.

3- Importante è il primo passo dato con il piede sinistro che deve essere laterale, con l’ultimo passo sempre in avanti per aggredire la palla.

4- Impatto davanti al centro di gravità del corpo

5- Finale col palmo della mano che finisce in fuori a guardare l’avversario.

6- Molto importante è che il primo passo a rientrare sia incrociato, in modo da trovarsi pronti ad un eventuale contropiede.

7- La testa della racchetta, al momento dell’impatto non deve scendere al di sotto dell’impugnatura.


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...